Johnny Herrera, al Mondiale ma in libertà vigilata

Il portiere del Cile condannato per guida in stato di ebrezza.

by   |  LETTURE 792
Johnny Herrera, al Mondiale ma in libertà vigilata

Il portiere del Cile, Johnny Herrera, potrà partecipare alla Coppa del Mondo 2014 che si svolgerà in Brasile, anche se è  in corso un procedimento a suo carico. Un tribunale in Cile, infatti, venerdì ha ordinato al giocatore di presentarsi ad una stazione di polizia di Santiato ogni 30 giorni.

Dunque, il portiere andrà in Brasile in una sorta di libertà vigilata, essendo stato condannato a 41 giorni di carcere a settembre 2013 e ad una sospensione di due anni della patente di guida dopo essere stato fermato alla guida in evidente stato di ebrezza.

Non è la prima volta che Herrera ha problemi di questo tipo con la giustizia. Nel dicembre 2009, infatti, era stato condannato per omicidio colposo per aver investito ed ucciso una donna di 22 anni.