Ochoa è un muro e il Brasile si ferma

Il portiere del Messico dice di no a più riprese ai brasiliani e alla fine è 0-0

by   |  LETTURE 850
Ochoa è un muro e il Brasile si ferma

Brasile-Messico 0-0, ovvero in sintesi le due facce della medaglia di un pareggio non annunciato. I padroni di casa escono delusi dal Castelao di Fortaleza. Sono loro i grandi favoriti della competizione e ogni mezzo passo falso nel paese del 'futbol bailado' è considerato un fallimento.

Sorride invece il Messico, vittima sacrificale alla vigilia del match, e alla fine protagonista di un'impresa che potrebbe essere fondamentale in chiave qualificazione. Grande protagonista della serata è stato il portiere messicano Ochoa, uno da 8 in pagella.

Nega a più riprese la rete del vantaggio verdeoro, neutralizza due volte Neymar e dice di no in serie anche a Paulinho e Thiago Silva. E pensare che l'estremo difensore messicano attualmente è senza contratto.

Il risultato è tutt'altro che ingiusto visto che il Messico tiene bene il campo per tutti i 90 minuti e nella ripresa cresce ancora provandoci ripetutamente da fuori. Alla fine, come detto, è pari e patta. Una sorpresa che in pochi, sicuramente, stasera si sarebbero aspettati.