Francia ancora stellare, Svizzera bastonata

Deschamps distrugge le tattiche di Hitzfeld

by   |  LETTURE 664
Francia ancora stellare, Svizzera bastonata

All’Arena Fonte Nova è andato in scena il big match del gruppo E. La testa di serie Svizzera si è fatta travolgere da quella che è a tutti gli effetti la “reale” testa di serie del girone, la Francia di Deschamps.

I galletti iniziano a far paura, dopo lo 0-4 rifilato all’Honduras arriva una manita alla più quotata squadra elvetica. Aprono le danze Giroud e Matuidi che nel giro di due minuti segnano un paio di reti, giusto per far capire a Lichtsteiner & company che il girone ha una sola padrona.

Al 32’ Benzema ha sui piedi il rigore del 3-0, ma il portiere svizzero para, poco dopo arriva comunque la terza rete firmata da Valbuena. Nella ripresa Benzema si fa perdonare l’errore dal dischetto segnando il poker.

Al 73’ Moussa Sissoko rifila la manita che però spegne la scatenata Francia, che si vede quindi infilare per due volte. All’81 è Dzemaili a pescare una punizione insidiosa rasoterra e poco prima del novantesimo tocca a Xhaka accorciare per il 5-2 finale. Un’altra ottima prova per Deschamps, che sconfigge nettamente l’amico Hitzfeld senza esitazioni.