Mondiale per Club: Giovinco eliminato dal Flamengo



by   |  LETTURE 329

Mondiale per Club: Giovinco eliminato dal Flamengo

Il Flamengo conquista la finale mondiale dopo un primo tempo da incubo in cui l'Al-Hilal brilla grazie a un ispirato Sebastian Giovinco. I sauditi reggono i ritmi dei brasiliani per quasi un'ora, ma si sciolgono nella ripresa dopo il pareggio subito a freddo.

Passata la paura, i brasiliani gestiscono e legittimano il risultato centrando la finale mondiale che mancava dal 1981. Adesso Gabigol e compagnia aspettano la vincente di Liverpool-Monterrey, in campo domani. I brasiliani faticano a far circolare il pallone, subiscono la pressione avversaria e vengono sistematicamente annullati negli ultimi 30 metri da un Al Hilal che sfonda con disinvoltura grazie a rapide sovrapposizioni e all'efficace spinta sulle corsie laterali.

Il grande avvio dei sauditi viene premiato al 18' con la partecipazione di Giovinco, che apre sulla destra tagliando fuori Gerson e Arao prima del centro basso di Al-Buryak per Al Dawsari, che da centro area mette a segno una sorta di rigore in movimento.

Il Flamengo trova la scossa alla prima opportunità in avvio di ripresa: filtrante di Gabigol per Bruno Henrique e centro rasoterra per l'accorrente De Arrascaeta, che trova lo spazio libero in area ristabilendo la parità con un facile piattone.

E' la svolta per i brasiliani, che iniziano a guadagnare metri mentre l'Al Hilal cala d'intensità arretrando il baricentro. I sauditi iniziano ad accusare la stanchezza e Jorge Jesus inserisce l'ex Juve Diego (per Gerson) per aumentare la pericolosità negli ultimi 20'

Mossa azzeccata, perché da un suo suggerimento per Rafinha al 77' nasce l'azione del vantaggio rossonero firmato da Bruno Henrique con un perfetto colpo di testa. Altri cinque minuti e i campioni del Sud America suggellano il passaggio in finale grazie a una goffa autorete di Al-Bulayhi.