L'UEFA ha deciso di tenere Russia e Kosovo divise nei sorteggi

Allo scopo di evitare scontri e tensioni, l'UEFA separerà le due nazionali

by   |  LETTURE 150
L'UEFA ha deciso di tenere Russia e Kosovo divise nei sorteggi

Le squadre russe e kosovare non potranno essere sorteggiate insieme nelle competizioni europee: lo ha annunciato l'UEFA per motivi di sicurezza. Come avviene già in Champions League tra le squadre russe e le squadre ucraine, anche per le squadre del Kosovo non potranno incontrare quelle russe per motivi strettamente politici e legati alla sicurezza.

Una situazione che era nell'aria già da tempo ma che ha avuto solo oggi la sua ufficialità attraverso un comunicato ufficiale. Le squadre provenienti dalla Russia e dal Kosovo non potranno essere sorteggiate insieme nelle competizioni UEFA come Champions ed Europa League.

Lo ha stabilito il massimo organo calcistico continentale che ha diramato un comunicato per spiegare i motivi di tale decisione, a forti tinte politiche: "Il Panel Emergenze UEFA si è riunito mercoledì per discutere della situazione riguardante le partite tra squadre di Kosovo e Russia.

Tenendo in considerazione i rischi per la sicurezza per quanto riguarda le partite tra squadra di Russia e Kosovo, il Panel ha deciso che le squadre delle due nazioni non saranno abbinate in competizioni UEFA fino a ulteriori notizie"

Una situazione che purtroppo rispecchia la situazione politica e che si riversa in campo a discapito delle squadre e forse anche dei tifosi. Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda che speriamo possa risolversi il prima possibile.