Platini scagionato da ogni accusa

Dopo le accuse, scagionato Michel Platini

by   |  LETTURE 503
Platini scagionato da ogni accusa

Una storia controversa sta trovando spazio nelle ultime ore su tutti i siti web calcistici e sportivi; Platini arrestato e poco dopo scagionato.
In precedenza vi avevamo riportato quanto segue: "Il mondo del calcio è sotto shock.

Michel Platini, ex presidente della Uefa, è stato preso in custodia ieri mattina a Nanterre (Parigi) dalla polizia francese nell'ambito delle indagini sull'assegnazione dei Mondiali 2022 al Qatar. Secondo quanto riferito da Mediapart latini è stato trasportato nell'Ufficio anticorruzione della polizia giudiziaria.

L'assegnazione della Coppa del Mondo in Qatar risale al 2010, nel periodo (2007-2015) in cui l'ex campione della Juventus era a capo della Uefa. Una notizia sconvolgente per il mondo del calcio, dopo le ultime vicende che avevan coinvolto l'ex presidente FIFA Joseph Blatter, oggi tocca al francese che sembra aver avuto un ruolo chiave nella strana assegnazione del Mondiale del 2022 in Qatar, il primo e si spera ultimo, Mondiale che verrà giocato nel periodo invernale e che ha messo in crisi l'organizzazione di tutti i campionati nazionali che si dovranno adeguare alla nuova disposizione del Mondiale.

La leggenda francese Platini è stata eletta nel 2007 e ha ricoperto la carica di presidente fino al 2015 quando è stato bandito dal comitato etico FIFA. Platini sta rovinando una gloriosa carriera calcistica che lo ha visto al top sia con la sua nazionale, quella francese, ma anche con la Juventus con la quale ha anche vinto una Champions League."

Ora, stando a quanto riportato da ansa.it, l'ex presidente dell'Uefa, Michel Platini, punta a tornare nel mondo del calcio dopo che la magistratura svizzera ha archiviato le accuse di corruzione sul suo conto. ''E' la fine di un lungo incubo - dice l'ex asso francese - per la mia famiglia e quelli che mi sono vicini"

L'ex presidente della Uefa era stato sospeso dalla Fifa fino a ottobre 2019 per un pagamento senza contratto scritto di 1,8 milioni di euro incassato nel 2011 dall'allora presidente della Fifa, Blatter, per consulenze del periodo 1998-2002.

"Tornerò indietro: dove, quando e come - avverte Platini - è troppo presto per dirlo. Ma io tornerò di nuovo nel calcio. Perché il calcio è la mia vita e non permetto a nessuno il diritto di privarmi della mia vita'', conclude Platini.