Pochettino: "Per il futuro ci sarà tempo"

L'allenatore degli Spurs, nel post-partita, ha parlato del suo futuro, anche se ha "dribblato" più volte la domanda.

by   |  LETTURE 191
Pochettino: "Per il futuro ci sarà tempo"

Alla fine ad avere la meglio in finale di Champions League è stato il Liverpool che, grazie al rigore di Salah e al gol di Origi al termine, sono riusciti a portare a casa la loro 6° Champions nella storia. Per Pochettino il sogno di vincere alla prima storica finale di Champions League nella storia degli Spurs è stato soltanto sfiorato, ma va dato atto che è stato un'ottima stagione per la squadra londinese.

Nel post-partita, Mauricio Pochettino è stato intervistato da ESPN, dove si è parlato anche del suo futuro al Tottenham oppure chissà, alla Juventus magari: "Ci sarà tempo per parlare del futuro.

Potrebbe succedere domani dopodomani. Ora dobbiamo essere orgogliosi del lavoro fatto perché abbiamo lottato ma siamo stati sfortunati. Dopo il gol che abbiamo preso su rigore abbiamo continuato a giocare. Ovvio, è una rete che ha sconvolto tutti i piani."

Il primo gol del Liverpool è arrivato dopo appena 120 secondi dall'inizio della gara grazie ad un calcio di rigore concesso dall'arbitro ai Reds per un fallo di mano sciocco da parte di Sissoko. Pochettino ha poi aggiunto: "Il Tottenham ha raggiunto per la prima volta la finale di Champions e questo fa ben sperare per il futuro.

Nessuno si aspettava potessimo arrivare qui. Questo è un club che aveva come priorità la costruzione dello stadio e che ha speso zero euro negli ultimi due mercati, vincere la Champions sarebbe stato straordinario.

Ora dobbiamo stare calmi e guardare avanti." Infine una riflessione sulla gara: "Perdere una finale non è mai bello, volevamo fare una buona partita e vincerla. Faccio le mie congratulazioni a Klopp e al Liverpool.

Ora dobbiamo voltare pagina e usare la testa dopo questa partita. Kane? L'ho fatto giocare perché lo consideravo pronto e ha chiuso la gara fresco."