Conte vince la causa, il Chelsea dovrà risarcire l'allenatore

Il tecnico era stato rimosso la scorsa estate “per giusta causa” col club che gli aveva sospeso il pagamento dello stipendio, ma il tribunale ha dato ragione al leccese

by   |  LETTURE 205
Conte vince la causa, il Chelsea dovrà risarcire l'allenatore

La notizia che il Times ha riportato in anteprima è stata confermata: il Chelsea dovrà versare 10 milioni di sterline (pari a 11,3 milioni di euro) ad Antonio Conte come risarcimento per l’esonero della scorsa estate.

L'alleantore leccese ha vinto una lunga causa, nonostante il forte legame creatosi con i tifosi, l'ex tecnico della Nazionale ha pagato i forti disguidi con la società, principalemente con il presidente Roman Abramovich.

Una lunga battaglia legale portata a termine quella per Conte, che nell'estate del 2017, insieme al presidente, avevano adeguato, non prolungato, il contratto inserendo fortissime penali appunto in caso di esonero o di dimissioni.

Il tecnico poi ha avuto successo in terra inglese, conquistano sia una Premier League sia la Coppa d'Inghilterra nel 2018, prima di essere esonerato e sostituito con l'ex tecnico del Napoli Maurizio Sarri. Conte oggi potrà finalmente concentrarsi sul suo futuro, per lui si parla già di un precontratto firmato con l'Inter, ma ancora non c'è stata l'ufficialità e quindi si dovrà attendere presumibilmente la fine del campionato, anche perchè manca una giornata e i nerazzurri si stanno ancora giocando un posto in Champions, mancano solo tre punti agli uomini di Spalletti che domenica affronteranno un avversario tosto, l'Empoli che necessita obbligatoriamente di una vittoria.