Europa League - Probabili formazioni Valencia - Villareal

Marcelino perde Rodrigo in attacco. Calleja schiera una formazione offensiva per tentare la "remuntada".

by   |  LETTURE 589
Europa League - Probabili formazioni Valencia - Villareal

Valencia: i padroni di casa, forte del 1-3 maturato in casa del Villareal, cercherà di tenere sotto controllo la partita, per arrivare in una semifinale che significherebbe tanto per tutto l'ambiente del Valencia.

Out Rodrigo, per un infortunio muscolare, e Kondogbia, strappo al muscolo femorale, Marcelino sa come schierare la formazione. I padroni di casa scenderanno in campo con il solito 4-4-2: in porta ci sarà Neto, in difesa torna a disposizione Piccini a destra mentre a sinistra confermato Gaya; al centro della difesa due maglie titolari per tre giocatori, cioè Garay, Diakhaby e Gabriel Paulista, con il francese che è lo sfavorito tra i tre.

A centrocampo, la coppia centrale sarà composta da Parejo e Wass, anche se Coquelin se la gioca con il danese, mentre gli esterni saranno Guedes a sinistra e ballottaggio a destra tra Soler e Ferran Torres, con il primo favorito al secondo.

In attacco la coppia Santi Mina/Gameiro. Villareal: Calleja dovrà motivare molto bene i suoi, visto che dovranno tentare la famosa "remuntada", vista la netta sconfitta in casa subita 7 giorni fa nel derby valenciano.

Infatti, l'allenatore del Submarino Amarillo schiererà i suoi con un offensivo 4-2-3-1: in porta Asenjo; sulle corsie esterne, in difesa, Gaspar a destra e Pedraza a sinistra, mentre al centro della difesa ecco Victor Ruiz e Gonzalez.

I due mediani saranno Santi Cazorla e Iborra, mentre sulla trequarti spazio a Trigueros, dietro la punta, Fornals, esterno destro e Toko Ekambi, esterno sinistro. La punta ballottaggio Bacca/ Gerard Moreno, con la giovane punta in vantaggio sull'ex Milan.

Valencia (4-4-2): Neto, Piccini, Garay, Paulista, Gaya, Soler, Parejo, Wass, Guedes, Santi Mina, Gameiro. Villareal (4-2-3-1): Asenjo, Gaspar, Victor Ruiz, Gonzalez, Pedraza, Cazorla, Iborra, Fornals, Trigueros, Toko Ekambi, Gerard Moreno.