Torino: Urbano Cairo si scaglia ancora contro la Lega

Il presidente del Torino ritorna sulla data del derby, e dice di non aver ricevuto comunicazioni

by   |  LETTURE 258
Torino: Urbano Cairo si scaglia ancora contro la Lega

Continua il braccio di ferro a distanza tra il presidente del Torino, Urbano Cairo, e la Lega Serie A. Il motivo resta sempre quello di cambiare la data del derby con la Juventus, in programma il 4 maggio 2019. La partita si svolgerà durante il 70esimo anniversario della Tragedia di Superga, in cui vi furono 31 vittime e da sempre i granata ricordano i propri idoli scomparsi.

Il presidente dei granata ha commentato la situazione dicendo: "Per ora sulla data del derby Torino- Juve fissata il 4 maggio non ci sono novità. Io mi sono già mosso con la Lega Calcio a tutti livelli, perché secondo me quella data non va bene.

Poi dipenderà molto anche dall'evoluzione che ci sarà in Champions League. Aspettiamo di vedere come vanno le cose" Cairo già qualche settimana fa si era lamentato della situazione, la Lega aveva risposto dicendo che in sede ci si stava muovendo per cambiare la data, tuttavia, tutto dipenderà dal cammino in Champions League della Juventus.

Proprio in quei giorni, infatti, in caso di passaggio del turno la squadra bianconera dovrebbe disputare in quei giorni la semifinale d'andata, una situazione che per il momento non può essere risolta dalla Lega, che attende l'andamento dei risultati europei dei bianconeri.