Qualificazione Europei - Gruppo J 2' Turno

L'Italia esagera e batte il Liechtenstein con un nettissimo 6-0. Vince anche la Finlandia in casa dell'Armenia mentre Bosnia-Grecia finisce in parità.

by   |  LETTURE 244
Qualificazione Europei - Gruppo J 2' Turno

Il gruppo J nel secondo turno delle qualificazione si è presentato con tre match, tra cui l'Italia, con i seguenti risultati:

  • Italia 6-0 Liechtenstein
  • Armenia 0-2 Finlandia
  • Bosnia ed Erzegovina 2-2 Grecia
Dopo la sconfitta subita contro l'Italia, trova i primi 3 punti la Finlandia ai danni dell'Armenia.

La prima marcatura la firma Jensen al 14° minuto, che a porta vuota porta in vantaggio la propria nazionale, prendendo in scivolata il palo con il ginocchio. La seconda rete invece arriva al 78° con Soiri, sfruttando al meglio una bellissima giocata sulla destra di Lod.

Pareggiano Bosnia e Grecia, che si prendono 1 punto a testa, arrestando comunque la loro corsa al primo posto. Passano in vantaggio i padroni di casa al 10° con Visca che, al 2° tentativo trova la rete. 5 minuti più tardi raddoppiano i bosniaci con una gran punizione di Pjanic dai 30 metri.

Nel secondo tempo Fortounis accorcia le distanze al 64° su penalty; un minuto più tardi la Bosnia rimane in 10 per l'espulsione di Pjanic. Kolosov all'85° pareggia i conti grazie al suo colpo di testa chirurgico.

Risultato tennistico quello uscito fuori dalla sfida tra Italia e Liechtenstein, con gli azzurri vincenti per 6 reti a 0. Apre le marcature il gol segnato di testa dal più piccolo della squadra, Sensi, al 17°, dopo un'ottimo dribbling di Spinazzola sulla sinistra.

Al 32° Verratti raddoppia, dopo aver seminato il panico nell'area della squadra avversaria. Poco più tardi, Quagliarella scrive la storia della nazionale: realizza i gol del 3 e 4 a 0 e il giocatore della Sampdoria diventa dunque il marcatore più anziano nella storia dell'Italia.

Chapeau! Al 69°, dopo un'altra bella giocata di Spinazzola sul suo out e dopo la sponda di testa dell'eterno giovanotto con il n°21 sulle spalle, arriva anche il secondo gol in due partite in queste qualificazioni di Moise Kean.

Infine entra nella storia anche Pavoletti che, al suo esordio assoluto in Nazionale, dopo soli 4 minuti trova il suo primo gol con la maglia azzurra. CLASSIFICA AL 2' TURNO - GRUPPO J

  1. Italia, 6 punti
  2. Grecia; 4 punti
  3. Bosnia; 4 punti
  4. Finlandia; 3 punti
  5. Armenia; 0 punti
  6. Liechtenstein; 0 punti