Qualificazione Europei - Gruppo B 2' Turno

Pareggio con beffa per il Portogallo che perde anche Cristiano Ronaldo per infortunio. Vince all'ultimo minuto l'Ucraina.

by   |  LETTURE 228
Qualificazione Europei - Gruppo B 2' Turno

Due incontri giocati da parte del gruppo B in questo secondo turno per la qualificazione ad Euro2020; a sfidarsi Portogallo-Serbia e Lussemburgo-Ucraina, con la Lituania in questo caso a riposo. Ecco com'è andata:

  • Lussemburgo 1-2 Ucraina
  • Portogallo 1-1 Serbia
Vince in extremis l'Ucraina che cosi facendo vola al primo posto a quota 4 punti.

Ad aprire le marcature però sono i padroni di casa, il Lussemburgo, con Turpel che dopo una deviazione fortuita di un difensore ucraino, a porta vuota da solo non può sbagliare. Però dura poco il vantaggio per i padroni di casa, che vengono raggiunti al 40° dalla puntata sinistra di Tsygankov, che anticipa cosi il portiere avversario.

Sembra finisse cosi e invece l'Ucraina, in modo molto fortunato, trova il gol, anzi l'autogol vittoria grazie ad un colpo di testa clamoroso di Rodrigues, che la manda nella porta sbagliata e consegna tre punti d'oro a gli ospiti.

Oltre il danno, anche la beffa. Infatti il Portogallo non solo ha pareggiato per la seconda partita consecutiva, ma ha perso per infortunio anche Cristiano Ronaldo. Ad aprire la partita sono gli ospiti con Tadic al 7° su calcio di rigore.

Al 30, il momento fatidico: in uno scatto per prendere il pallone, CR7 si sente tirare il quadricipite e si ferma subito, chiedendo all'istante il cambio, preoccupando non poco la squadra, i tifosi portoghesi e quelli juventini, in vista soprattutto della Champions.

A tirare su leggermente il morale della squadra di casa è Danilo Pereira che, dopo essersi smarcato e accentrato, lascia partire un missile di destro che si va a insaccare all'incrocio dei pali. Classifica:

  1. Ucraina; 4 punti
  2. Lussemburgo; 3 punti
  3. Portogallo; 2 punti
  4. Serbia; 1 punto (1 partita in meno)
  5. Lituania; 0 punti (1 partita in meno)