Calciomercato – Top Estero

Todibo è un nuovo giocatore del Barcellona. Beffate Juventus e Napoli. Pavard passa al Bayern Monaco mentre Pepe ha cambiato idea e torna al Porto.

by   |  LETTURE 165
Calciomercato – Top Estero

Ora è ufficiale: Todibo è un nuovo giocatore del Barcellona. L’ormai ex giocatore del Tolosa, considerato il “nuovo Varane” in patria, era conteso da Juventus e Napoli. Decisivo Eric Abidal che ha convinto il giocatore a venire in Spagna e di condividere lo spogliatoio con Messi&Co.

Sembrava tutto fatto per il passaggio di Pepe, ex difensore di Besiktas e Real Madrid, al Monaco di Henry, ma il giocatore ha preso tempo per riflettere e infine ha deciso di voler ritornare nella squadra che l’ha reso famoso nel mondo, il Porto, firmando un contratto di 2 anni e mezzo.

Niente Italia, più precisamente Napoli, per Benjamin Pavard: il terzino francese, assoluta sorpresa della Francia Campione del Mondo,  sarà un nuovo giocatore del Bayern Monaco a partire dal 1° luglio 2019. Lo ha confermato tramite i social Hasan Salihamidzic, ds della squadra tedesca.

Novità Higuain-Milan-Chelsea. I blues sono disposti ad accontentare Maurizio Sarri prendendo l’attaccante dei rossoneri ma la dirigenza inglese non è convinta al 100% di sacrificare un giovane attaccante come Morata e spendere oltre 50 milioni per un giocatore di 31 anni. Inoltre, dopo la partenza di Fabregas, la società ha deciso di investire i propri fondi su un giovane centrale italiano, Nicolò Barella.

Brahim Diaz è un nuovo giocatore del Real Madrid. A comunicare l’acquisto del centrocampista è stata la stessa società sui social.  La dirigenza dei blancos ha versato ben 17 milioni di euro nelle casse del Manchester City. Il giovane spagnolo vestirà la maglia n°21

Infine questione allenatori: sempre più insistenti le voci di un possibile approdo di Mourinho al Benfica. Il presidente Vieira ha commentato cosi ai microfoni del portale portoghese SIC: ” Chi non lo vorrebbe? . I soldi non sarebbero un problema, se ci dicesse sì lo prenderemmo domani mattina. Anziché avere 27 giocatori ne avremmo 21 o 22".

Situazione delicata invece a Madrid. Solari, oltre ad essere ai ferri corti con Isco, non riesce a tenere unito lo spogliatoio. Anche la stampa spagnola e in particolare Marca sono contro di lui, scrivendo “Solari, guarda che alleni in Real Madrid”.  Si parla di un possibile, clamoroso ritorno di Josè Mourinho a Madrid, mentre meno probabile è l’approdo di Conte.