Tre calciatori sfiorati dalla morte all'aeroporto di Bruxelles

Erano a Zaventem al momento dell'esplosione.

by   |  LETTURE 502
Tre calciatori sfiorati dalla morte all'aeroporto di Bruxelles

Le notizie che hanno scosso l'Europa oggi hanno 'sfiorato' anche il calcio. Sono almeno tre i calciatori presenti all'aeroporto belga di Zaventem al momento dell'esplosione delle bombe di questa mattina.

Uno è Dieumerci Mbokani, attaccante congolese del Norwich in prestito dalla Dinamo Kiev. Lo ha confermato il club facendo anche sapere che il giocatore è rimasto illeso e ha già fatto ritorno a casa.

All'aeroporto di Bruxelles c'erano anche i giovani portoghesi Francisco Pacheco e Alexandre Piment, attesi dal Venezia. "Sono due giovani che stiamo attendendo - ha spiegato al Gazzettino il responsabile del settore giovanile del club che milita in Serie D, Mattia Collauto - per valutarne l'eventuale inserimento nella squadra Juniores già dalla prossima stagione.

Sono due ragazzi che ci sono stati segnalati dai collaboratori del ds Giorgio Perinetti".