Tevez-Boca e quella festa macchiata dai delinquenti

I tifosi rubano le donazioni di cibo richieste dal giocatore.

by   |  LETTURE 800
Tevez-Boca e quella festa macchiata dai delinquenti

Il ritorno di Carlos Tevez al Boca Juniors è stato macchiato dal furto di donazioni di alimenti non deperibili che era stato richiesto dal giocatore per poter partecipare alla presentazione allo stadio La Bombonera di Buenos Aires.

Al termine della presentazione, alcuni tifosi o presunti tali hanno rubato borse di cibo e ne hanno rotte altre che erano state accumulate nei corridoi dello stadio: "È stato un peccato quello che è successo con gli alimenti.

Non si sono portati via molto, ma è difficile capire questi fatti. Per fortuna siamo stati in grado di trasportare tutto all'interno dello stadio. È una sensazione amara. È stata una festa per tutto il tifo xeneize", ha detto il responsabile del sociale del Boca, Enzo Pagani a Radio Mitre.

Il club aveva chiesto che ogni partecipante alla presentazione di Tevez a La Bombonera di donasse alimenti non deperibili come pagamento simbolico di un biglietto di ingresso. Alimenti che sarebbero andati ad una mensa di "Fuerte Apache", l'umile quartiere dove è nato l'attaccante e che si trova alla periferia di Buenos Aires.

Tevez è tornato al Boca dopo 11 anni e oggi ha svolto il suo primo allenamento agli ordini del tecnico Rodolfo Arruabarrena.