Annullata l'amichevole tra Cile e Perù

I giocatori cileni decidono di non giocare

by   |  LETTURE 106
Annullata l'amichevole tra Cile e Perù

Non si giocherà l'amichevole Cile-Perù. La crisi cilena colpisce anche il mondo del calcio. Dal 18 ottobre il Paese si trova in una situazione di instabilità. Prima le proteste di Santiago per l’aumento del prezzo dei biglietti della metropolitana, il malcontento si è poi allargato al caro-bollette e più in generale alle tante diseguaglianze sociali.

Il presidente cileno Sebastián Piñera ha imposto il coprifuoco alla popolazione e schierato l’esercito per fermare i manifestanti. Tanti calciatori come il bolognese Medel, ma anche Aranguiz, Mena e Pardo, si sono schierati a favore della protesta.

Per evitare problemi, la federcalcio cilena ha deciso di annullare l’amichevole con il Perù allenato dall'argentino Ricardo Gareca. L'incontro amichevole era in programma a Lima martedì 19 novembre.

I giocatori che militano in Serie A Gary Medel ed Erick Pulgar potranno così tornare subito a Bologna e Firenze per riprendere gli allenamenti con le rispettive squadre. Tensione anche per il derby del Rio de la Plata Argentina-Uruguay.

L'amichevole è in programma lunedì 18 a Tel Aviv. L'allerta in Israele però è molto alta, nelle ultime ore si sono ripetuti attacchi con razzi che potrebbe portare le due nazionali a dare forfait e ad annullare la partita.