Ecco come farsi cacciare dal Barcellona grazie a Twitter

Giocatore firma contratto e dopo meno di tre ore lo "sbattono fuori".

by   |  LETTURE 1916
Ecco come farsi cacciare dal Barcellona grazie a Twitter

Nell'era dei social network può capitare di perdere il lavoro per un commento cattivo nei confronti del tuo datore di lavoro. E succede anche nel calcio. Protagonista Sergi Guardiola, calciatore proveniente dall'Alcorcon che sarebbe dovuto finire al Barcellona B.

Il condizionale è d'obbligo visto che tra la firma del contratto annunciata dal Barça sul proprio sito alle 19.34 e il cambio di rotta arrivato alle 22.10 erano passate meno di tre ore. Il comunicato del club, tradotto dal sito Gianlucadimarzio.com, recita così: "Il Barcellona comunica di aver rescisso il contratto dello stesso Sergi Guardiola dopo aver certificato come lo stesso giocatore avesse pubblicato alcuni tweet offensivi contro il barcelonismo e contro Catalunya".

Entrando nel dettaglio, "HALA MADRID puta cataluna" è uno dei Tweet che scrisse l'attaccante il 26 ottobre 2013. Una scritta che al Barcellona non è passata inosservata e che al giocatore è costata cara.

A questo punto, chissà che non sia il Real Madrid a prenderlo...