Messi contestato in aeroporto

Alcuni tifosi si sono presentati all'aeroporto di Liverpool per contestare l'argentino, reo di non aver giocato la partita con la giusta grinta.

by   |  LETTURE 259
Messi contestato in aeroporto

Messi contestato dai propri tifosi? Incredibile ma vero. Dopo la brutta sconfitta subita contro il Liverpool per 4-0 e quindi l'eliminazione dalla Champions League per mano dei Reds, il Barcellona è uscito a testa bassa dalla sfida.

I tifosi presenti ad Anfield hanno applaudito lo stesso la squadra per ciò che hanno messo in campo ma le cose sono andate in modo differente nell'aeroporto di Liverpool, il John Lennon Airport. Infatti, dopo esser arrivato più tardi dei compagni in aeroporto (ritardo dovuto ai soliti controlli anti-doping effettuati nel post-partita), l'argentino è stato fortemente contestato e rimproverato da alcuni tifosi presenti ai controlli all'ingresso per accedere poi all'aereo.

Secondo alcuni video su Twitter e alcune pagine spagnole vicine al club blaugrana, i pochi tifosi presenti hanno prima criticato il giocatore e poco dopo sono arrivate le prime offese nei confronti del giocatore che, dopo aver sentito il tutto in silenzio, si è girato con sguardo minaccioso nei confronti di chi offendeva e ha risposto a sua volta con "che cosa volete?"

Per fortuna il tutto si è concluso con un solo litigio verbale, finito grazie all'intervento del direttore dello staff del personale Pepe Costa, che ha portato via il fenomeno di Rosario prima che la cosa degenerasse.

E pensare che una settimana fa, al Camp Nou, 100.000 persone cantavano a squarciagola "Messi, Messi, Messi" Ora invece, la contestazione.