Il Real Madrid cade a Valencia

Brutta sconfitta per la squadra di Zidane, non basta il gol di Benzema

by   |  LETTURE 573
Il Real Madrid cade a Valencia

Dopo due successi consecutivi, arriva la prima sconfitta dal ritorno in panchina per Zinedine Zidane. Il suo Real Madrid ha perso per 2-1 a seguito di una partita superlativa giocata dagli uomini di Marcellino. Dopo un avvio di campionato difficile, il Valencia conquista il dodicesimo risultato utile consecutivo e adesso sono ad un solo punto dal Getafe quarto.

Nonostante il ritorno di Sergio Ramos dopo la squalifica, il Real soffre in difesa e non riesce a contenere la velocità e la rapidità del Valencia, nettamente più in forma rispetto alle merengues che hanno subito per tutta la partita.

Il Valencia domina il primo tempo e spinti dal tifo del Mestalla passano in vantaggio con Guedes al 35' Il Real Madrid non reagisce e il Valencia rischia anche il 2-0 ma si salva Keylor Navas. Dopo il riposo la situazione non cambia, i Blancos sono in balia dei giocatori avversari che attaccano e dominano a centrocampo.

Zidane rischia tutto e inserisce Bale e Isco, ma a nulla serve il forcing del Real che subiscono il 2-0. All'83' da calcio d'angolo Garay stacca più alto di tutti e batte Keylor Navas facendo esplodere il Mestalla.

Nel finale tentativo di pressing dei Blancos, che trovano il gol a fine partita con il solito Benzema, ma questa volta non basta. Finisce 2-1 per il Valencia che strappa meritati applausi, mentre il Real si allontana dal secondo posto ora distante 5 punti.