Doping, Ramos: "Chi mi accusa dovrà vedersela con i miei avvocati"

È notizia delle ultime ore la positività di Sergio Ramos all'antidoping dopo la finale tra Juventus e Real Madrid nel 2017

by   |  LETTURE 260
Doping, Ramos: "Chi mi accusa dovrà vedersela con i miei avvocati"

È notizia delle ultime ore la positività di Sergio Ramos all'antidoping dopo la finale tra Juventus e Real Madrid nel 2017. Per la prima volta, Ramos ne ha parlato pubblicamente: "È un tema difficile da affrontare, chi mi accusa dovrà vedersela con i miei avvocati.

Il club e la UEFA hanno parlato, posso solo dire che in vita mia non ho mai commesso irregolarità. Sappiamo bene da che da chi arriva questa notizia: ci hanno chiamato un mese e mezzo fa minacciando di far uscire questa notizia.

Mai avuto alcun timore. Ora vedremo il da farsi, perché tutto questo danneggia la mia immagine. Le bugie si possono raccontare in tanti modi, ma restano sempre bugie". Intanto ecco i punti salienti della conferenza stampa di Rino Gattuso.

Su un anno di Milan: "E' passato un anno ma sembrano 10 anni, l'ho vissuta con grande orgoglio, non sapevo nemmeno che ero terzo in classifica da quando sono arrivato. E' un gruppo che riesce a stare bene insieme, ma dobbiamo migliorare ancora tanto e si può costruire con questi giocatori".

Su Simic: "Non si sa mai, potrebbe giocare anche domani. Abbiamo provato la difesa a tre e anche a quattro, in queste nove partite è un giocatore che abbiamo a disposizione e possiamo usare". Su Cutrone: "Deve fare la sua partita, aiutare i compagni e non fargli sentire pressioni.

Deve avere pressioni come tutti gli altri, e sfruttare le sue caratteristiche. Non deve sentire troppe responsabilità".