Fonseca: "Un secondo tempo da ragazzini"



by   |  LETTURE 208

Fonseca: "Un secondo tempo da ragazzini"

Paulo Fonseca ha commentato la sconfitta subita a Bergamo contro l'Atalanta per 4-1: "Abbiamo fatto un primo tempo da guerrieri, ottimo. E poi abbiamo fatto un secondo tempo da ragazzini, da bambini"

Le parole di Fonseca

"La squadra ha iniziato ad essere lontana, aggressiva.

L’atteggiamento nella ripresa è stato cambiato. Si gioca 90 minuti, non 45. I giocatori devono capire che non ci può essere una differenza tale tra un tempo e un altro" "Vorremmo vincere sempre, oggi eravamo venuti qui per conquistare il successo, ma se giochiamo come nel secondo tempo di oggi, diventa complicato portare via i tre punti.

Nella ripresa ho visto una squadra poco aggressiva, è stato troppo facile per loro vincere. Senza aggressività non si può vincere questo tipo di partite" Anche Gianluca Mancini ha analizzato la sconfitta subita a Bergamo contro l’Atalanta.

Una partita dai due volti, bene nel primo tempo, non nel secondo. "Il mister ha letto bene la partita nelle dichiarazioni post gara. Abbiamo fatto un buon primo tempo, dove c’era spirito di sacrificio, avevamo lottato su ogni pallone, il secondo tempo il solito black out che non ci deve essere.

Bisogna guardare avanti come sempre e cercare di non ripetere questi tempi. Ci sta di calare fisicamente, ma non di prendere questi gol. Le occasioni potevano esserci, ma facendo così l’abbiamo buttata. Prendere 4 gol fa male”.

"L’Atalanta sappiamo che è una squadra che basa tanto sull’intensità. Poi sanno anche giocare a calcio. Nel primo tempo a livello di intensità siamo stati molto bravi, l’abbiamo retta.

Nel secondo tempo non è una scusa il calo fisico, ma ci siamo allungati, abbiamo pressato meno lasciando campo e spazi, così ci hanno fatto male”. “Dobbiamo guardare il nostro percorso. Sappiamo di essere un buon gruppo.

Lavoriamo tutti i giorni per migliorarci e affrontare questi tipi di partite nel migliore dei modi. Non voglio essere ripetitivo, non ci devono essere questi black out. Dobbiamo restare sempre sul pezzo perché restando sul 2-1 magari con una palla buttata in area rientri in partita", ha concluso Mancini dopo Fonseca.