Fonseca: "Partita senza intensità offensiva"



by   |  LETTURE 221

Fonseca: "Partita senza intensità offensiva"

Dopo il pareggio per 0-0 con il CSKA Sofia in Europa League, il tecnico della Roma Paulo Fonseca ha commentato la prestazione dei giallorossi, condizionata da un ampio turnover. La testa sembrava quasi già al campionato.

Le parole di Fonseca

“Penso che abbiamo fatto una partita senza grande intensità offensiva. Siamo arrivati molte volte nell’ultimo terzo di campo ma abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio, con una circolazione di palla lenta e con poca aggressività in attacco”.

“Smalling si è allenato da pochi giorni, non poteva giocare tutta la partita. Vediamo quali saranno adesso le sue condizioni e poi deciderò se impiegarlo o no con la Fiorentina. Ho deciso di non rischiarlo di più perché è stato infortunato a lungo e non si è allenato molto con noi.

Per Borja Mayoral è la seconda partita, è un giovane, ha bisogno di adattarsi al nostro calcio. Ha lavorato ma deve avere il tempo di adattarsi”. “La squadra sta bene, abbiamo fatto molti gol nelle ultime partite.

Se facciamo un paragone con la scorsa stagione, la squadra sta molto meglio. È vero che oggi abbiamo cambiato tanti elementi e abbiamo giocato senza l’intensità che voglio. Ma penso che la squadra abbia fatto un buon inizio di stagione”.

“Rinforzi? Vedremo. In questo momento non possiamo fare diversamente: non abbiamo molti giocatori, siamo senza Diawara, Calafiori e adesso Santon ed è difficile da gestire questa situazione. Ma è vero, la nostra prestazione in campionato è diversa.

Però è normale che questi giocatori non abbiano la stessa intensità degli altri”. “La squadra sta meglio. Ha finito bene la stagione, a parte la gara con il Siviglia. Sono fiducioso per quello che la squadra sta facendo, principalmente in campionato”.

“Sento la Società e il presidente molto vicini alla squadra. È importante avere un direttore sportivo. La Società sta lavorando per trovare la migliore soluzione”, ha concluso Fonseca.