Rangnick: "Roma club di tradizione"



by   |  LETTURE 207

Rangnick: "Roma club di tradizione"

Ralf Rangnick dopo essere stato vicinissimo al Milan ha parlato della nuova Roma al Corriere della Sera. Le parole di Rangnick "Roma è una metropoli mondiale e la Roma è un club di tradizione europea, che ha vinto l'ultimo dei suoi scudetti 20 anni fa e l'ultimo trofeo 12 anni fa, la Coppa Italia.

Sarà interessante vedere come i nuovi proprietari Dan e Ryan Friedkin, imprenditori di successo, cercheranno di rimettere la Roma sulla strada del successo" Il Friedkin Group ha annunciato l’acquisizione, attraverso la Romulus and Remus Investments LLC, di circa l’86,6% del capitale sociale della Rooma e, inoltre, lancerà un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria sulle rimanenti azioni ordinarie rappresentative di circa il 13,4% del capitale sociale.

Dan Friedkin, Amministratore Delegato e Presidente di The Friedkin Group, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Siamo entusiasti di unirci alla famiglia dell’A.S. Roma e – citando quanto scritto di recente da un fan - di “rilevare il nostro club iconico e renderlo uno dei principali nomi nell’universo calcistico”.

È esattamente ciò che intendiamo fare. "Il nostro impegno nei confronti della Roma è totale. Saremo molto presenti a Roma, una città che occupa un posto speciale nei nostri cuori, mentre ci imbarchiamo in questo emozionante viaggio.

Riconosciamo che ci è stata affidata una squadra che rappresenta una parte vitale dell'anima di Roma, e questa è una responsabilità che prenderemo sempre molto sul serio e umilmente”. “Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare Jim Pallotta ed i suoi partners per tutto ciò che hanno fatto per il club.

Jim e la sua squadra sono stati di grande aiuto nel preparare questa transizione graduale e noi gli auguriamo tutto il meglio per il futuro”. “In qualità di proprietari del business, intendiamo identificare e incoraggiare management, teams e leadership forti.

Guido Fienga ha dimostrato di essere un ottimo CEO per la Roma e insieme abbiamo costruito un ambizioso piano strategico. Gli forniremo tutto il supporto, l’assistenza e i mezzi necessari per sviluppare tali piani e per aiutarlo a rimanere focalizzato nel corso delle cruciali prossime settimane; sarà soprattutto la sua voce a parlare per l'AS Roma.

La nostra visione condivisa per il club e la squadra è quella di privilegiare un approccio di investimento sostenibile e a lungo termine piuttosto che soluzioni rapide di dubbia durata”. "Non posso infine non riconoscere l'incredibile forza, la passione e la lealtà dei tifosi e della Curva Sud.

Saremo al vostro fianco nello sviluppo di questa squadra e nella sfida per i trofei del futuro. Non vediamo l'ora di iniziare a lavorare e di cominciare la nostra nuova stagione", ha concluso il nuovo presidente, di cui ha parlato Rangnick.