Lippi: "Mi sarebbe piaciuto allenare la Roma"

"Negli ultimi tempi qualche chiacchierata c’è stata, anche per via dell’ottimo rapporto con Totti"

by   |  LETTURE 203
Lippi: "Mi sarebbe piaciuto allenare la Roma"

Marcello Lippi, ex tecnico della nazionale italiana e della Juventus, ha parlato ai microfoni di Non è la radio di quello che poteva essere ma non è stato, ovvero un suo trasferimento in giallorosso. “Quando ero alla Juventus non ho mai avuto alcun contatto con i dirigenti della Roma.

Poi negli ultimi tempi qualche chiacchierata c’è stata, anche per via dell’ottimo rapporto con Francesco Totti, ma non c’è mai stato nulla di concreto. Comunque mi avrebbe fatto piacere fare un’esperienza sulla panchina della Roma, perché ogni volta che si giocava all’Olimpico, con tutto lo stadio che cantava e tifava, era davvero molto emozionante”.

Chiosa su Daniele De Rossi, uno dei ventitre giocatori del suo trionfo in Azzurro di ormai 14 anni fa. "Tutti i calciatori del gruppo che ha vinto il Mondiale del 2006 sono straordinari. Ognuno di loro ha le carte in regola per fare qualsiasi cosa nel calcio, e De Rossi non è da meno.

Qualsiasi cosa vorrà fare, sono sicuro che Daniele riuscirà a farla, perché è una persona dalle grande qualità. Potrà fare il dirigente, il team manager, il direttore sportivo, l’ allenatore, ma in ogni caso farà sicuramente bene”.