Florenzi: "La Roma viene prima di tutto"

L'esterno della Roma parla dopo le numerose panchine

by   |  LETTURE 116
Florenzi: "La Roma viene prima di tutto"

Finora non è stata una stagione facile per Alessandro Florenzi. Una situazione paradossale per lui visto che, in Nazionale il ct azzurro Roberto Mancini lo ha definito come come uno dei migliori terzini che l'Italia abbia mai avuto, mentre il tecnico della Roma Paulo Fonseca ha espressamente detto al giocatore che per lui in quel ruolo non c'è spazio.

O almeno, nel suo schema tattico alla Roma. Dopo giorni di silenzi, il capitano giallorosso ieri ha detto la sua sulla situazione che sta attraversando e sulle numerose panchine che il tecnico portoghese gli sta concedendo: "In Bosnia non ho giocato per far cambiare idea al mister (riferendosi a Fonseca, ndr), ma l’ho fatto per me stesso – ha detto –.

Penso solo a giocare, voglio dare il mio contributo alla Roma. A breve spero di riuscire a mettere in difficoltà il mister, che ora sta facendo altre scelte che rispetto. Se devo fare il capitano devo dare l’esempio: come successo negli anni scorsi, metto la Roma davanti a me stesso.

Tutti dobbiamo stare in silenzio e lavorare, perché se lo fa il capitano, lo fanno anche tutti gli altri" Parole d'amore e di rispetto da parte del difensore. Una maturità fuori dal comune, tipica di un capitano e che meriterebbe sicuramente qualche occasione in più per dimostrare tutto il suo talento, sperando che il portoghese possa ricredersi.