Fonseca: "Atalanta più brava di noi, abbiamo giocato male"

Il tecnico della Roma parla dopo la sconfitta interna dei suoi contro la 'Dea'

by   |  LETTURE 100
Fonseca: "Atalanta più brava di noi, abbiamo giocato male"

Brutta sconfitta interna per la Roma. Nel match delle 18 la squadra di Paulo Fonseca ha perso per 0-2 contro l'Atalanta al termine di un match combattuto che ha visto i bergamaschi avere la meglio solo nella mezz'ora finale.

"Dobbiamo dire che hanno meritato la vittoria perché non abbiamo fatto una buona partita, abbiamo avuto difficoltà nella marcatura a uomo. Non abbiamo avuto la linea di passaggio. Abbiamo avuto la nostra occasione ma ho sentito che il gioco non è mai stato controllato, meglio l’Atalanta che noi", ha detto l'allenatore giallorosso.

I bergamaschi sono passati in vantaggio al 71' grazie a un gran gol di Zapata e poi raddoppia al 90' con il colpo di testa di De Roon. I bergamaschi salgono a quota 10 punti, i giallorossi restano fermi a 8. La Roma era imbattuta tra campionato e coppa da cinque partite, e questa è una brutta batosta per i giallorossi che arriva contro l'Atalanta ancora 'ferita' dalla brutta sconfitta subita in Champions e dal pareggio arrivato domenica contro la Fiorentina, arrivato solamente nel finale quando la vittoria sembrava ormai conquistata.

La partita è combattuta ma si decide tutto nel secondo tempo. Un gol meraviglioso di Zapata che con una sassata di sinistro batte Pau Lopez. La Roma nel finale cala visibilmente e non reagisce lasciando numerosi spazi ai nerazzurri.

La Roma è pericolosa soltanto con un'azione di Zaniolo (errore da pochi passi dopo una bella azione personale) e con una casuale chance capitata a Kalinic (78'). La squadra di Fonseca esce lentamente dal match e al 90' regala a De Roon il colpo di testa che chiude la serata.