Contestazioni a Trigoria: "Roma azienda funebre"

Furiosi i tifosi della Roma dopo la vicenda rinnovo De Rossi

by   |  LETTURE 170
Contestazioni a Trigoria: "Roma azienda funebre"

Continua la protesta dei tifosi della Roma. Dopo aver protestato per tutta la notte sotto la sede del club, oggi i tifosi si sono presentati ai campi di allenamento di Trigoria. Un centinaio di ultras, nonostante la pioggia, si sono ritrovati a piazzale Dino Viola, dalle 14.30, poi si sono radunati per esprimere tutto il loro dissenso nei confronti della proprietà Usa per la decisione di non rinnovare il contratto a Daniele De Rossi.

Prima è stato esposto uno striscione: "As Azienda, adesso sistemamo sta faccenda”. I tifosi dal piazzale si sono avvicinati verso il cancello d’ingresso cantando cori contro Pallotta e Franco Baldini.

Visto l'avanzamento dei tifosi verso il cancello d'entrata, sono intervenute anche le Forze dell'Ordine, dopo un po’ Ranieri, Massara e lo stesso De Rossi sono usciti a parlare con i tifosi. Una dimostrazione che i tifosi sono stanchi di vedere bandiere e pezzi della loro squadra cacciati e costretti a lasciare la squadra senza ringraziamenti e senza rispetto.

Anche Radja Nainggolan ieri ha scritto un tweet criptico ma pieno di significato, criticando la gestione della dirigenza giallorossa nel trattare le sue pedine fondamentali. Ieri la notizia dell'abbandono di De Rossi ha mandato su tutte le furie i tifosi, che dopo Totti, vedono andare via un altro fulcro fondamentale della storia giallorossa andare via.