La Scozia dice addio ad Euro 2016 per colpa di un selfie

Curioso episodio che vede protagonista Robert Lewandowski

by   |  LETTURE 4193
La Scozia dice addio ad Euro 2016 per colpa di un selfie

La Scozia è una delle nazionali che ieri sera hanno detto addio alla speranza di qualificarsi per i prossimi Europei in Francia. La Nazionale guidata da Gordon Strachan si è giocata le ultime carte a disposizione in casa contro la Polonia.

La gara è terminata sul 2-2, che ha decretato quindi l'eliminazione della selezione britannica. Qualche minuto prima del fischio finale, tuttavia, c’è stato spazio per un'invasione di campo da parte di un ragazzo scozzese, che è corso in fretta e furia dal bomber polacco Robert Lewandowski con il quale si è fatto un selfie celebrativo.

Il ragazzo ha fatto in tempo a scattare la foto prima che gli uomini della sicurezza lo allontanassero dall'attaccante portandolo fuori dal rettangolo di gioco. Quell’azione, del tutto pacifica, si è di fatto rivelata fatale per la sua Nazionale: la rete del definitivo pari, realizzata proprio del bomber del Bayern Monaco, è arrivata all'ultimo minuto di recupero, aggiunto per recuperare quella perdita di tempo.

Una cosa è certa: la prossima volta il ragazzo ci penserà due volte prima di fare un selfie…