Lo Shakhtar vince la Supercoppa e cambia... sede



by   |  LETTURE 630

Lo Shakhtar vince la Supercoppa e cambia... sede

I venti di guerra che hanno portato il conflitto in Crimea e che hanno causato l'abbattimento del volo MA17 della Malaysia Arlines hanno costretto lo Shakhtar Donetsk a scegliere momentaneamente un'altra sede per le sue gare casalinghe.

Per questioni di sicurezza, la squadra arancionera giocherà le partite casalinghe del campionato e le sfide di Champions League a Leopoli come ha spiegato il tecnico Mircea Lucescu. "Ci alleneremo e risiederemo a Kiev, l'Arena Lviv sarà il nostro stadio - sottolinea il tecnico rumeno con una nota sul sito del club -.

La squadra apprezza la città, l'atmosfera qui è fantastica" La città di Leopoli, nella parte occidentale del Paese, dista mille chilometri da Donetsk. Intanto, ieri, nonostante l'assenza dei fuggiaschi Alex Teixeira, Fred, Dentinho, Douglas Costa, Facundo Ferreyra e Ismaily, rimasti in Francia dopo l'amichevole giocata sabato contro il Lione, lo Shakhtar ha sconfitto per 2-0 la Dinamo Kiev nella Supercoppa ucraina. Le reti sono state siglate da Olexander Gladkiy al 75' e da Marlos al 91'