Emre condannato a 2 mesi e mezzo di carcere

Il giocatore turco punito con la prigione per un insulto razzista.

by   |  LETTURE 842
Emre condannato a 2 mesi e mezzo di carcere

In Italia quando si parla di razzismo si alza spesso un gran polverone, si muovo le istituzioni per sensibilizzare la gente ma all'atto pratico si fa ben poco per sradicare certi comportamenti. In Turchia, invece, le cose sono leggermente diverse e a farne le spese è stato un calciatore.

Emre Belozoglu è stato condannato a due mesi e mezzo di carcere con la condizionale da un tribunale di Istanbul per avere pronunciato un insulto razzista durante una partita del campionato turco nel 2012. Il 33enne ex centrocampista dell'Inter, oggi in forza al Fenerbahce, aveva insultato l'ivoriano Didier Zokora del Trabzonspor chiamandolo "sporco negro" ed era poi stato squalificato per due giornate dalla federcalcio turca.