Che puzza..... Giocatore espulso!

Il cartellino rosso è veramente comico.

by   |  LETTURE 3633
Che puzza..... Giocatore espulso!

Adam Lindin Ljungkvist, terzino sinistro svedese del Pershagen SK, è stato espulso per aver emesso un peto in campo. Per l'arbitro sono stati "deliberata provocazione" e "comportamento antisportivo", come si legge sul referto.

Tutto è accaduto durante un match in tra le riserve di Järna e Pershagen. Il difensore 25enne "si è lasciato andare", come ha raccontato l'attaccante rivale Kristoffer Linde. "Ero in piedi a una buona distanza, ma ho sentito tutto forte e chiaro.

È la cosa più strana cui abbia assistito in un campo da calcio, e gioco da quando avevo 8 anni...". "Negli ultimi minuti della partita, mi faceva particolarmente male lo stomaco e mi è scappato un peto - si è giustificato Ljungkvist -.

L’arbitro mi ha sentito e ha tirato fuori il secondo cartellino giallo". "Quel gesto mi è sembrato pura provocazione. Lo ha fatto apposta ed era inadeguato", ha poi aggiunto il direttore di gara Dany Kako, che ha raccontato un altro aneddoto: "Una volta un giocatore ha fatto pipì accanto al campo: ho ammonito anche lui".