Van Gaal attaccato dai suoi colleghi

Il gioco proposto dal tecnico non convince. Haan e Koeman attaccano Van Gaal.

by   |  LETTURE 510
Van Gaal attaccato dai suoi colleghi

Il gioco dell'Olanda non piace e alcuni grandi ex ct della nazionale 'oranje' hanno attaccato Louis Van Gaal, che guiderà la nazionale dei Paesi Bassi alla prossima Coppa del Mondo. Il 2-0 ottentuo da Robben, Van Persie e soci contro il Galles non è bastato a una settimana dall'inizio dei Mondiali.

Arie Haan e Ronald Koeman sono tra quelli che hanno criticato più aspramente il collega: "Con una prestazione del genere la Spagna ci punirebbe", ha detto Koeman, oggi allenatore del Feyenoord, riferendosi alla partita d'esordio degli olandesi nella rassegna iridata contro le Furie Rosse il prossimo 13 giugno.

"È un peccato mortale buttarlo dalla finestra dopo 40 anni", è stata invece la reazione di Haan contro la scelta di Van Gaal di abbandonare quel tipo di gioco molto vicino al calcio totale che in Olanda è tanto amato.

Come l'ha presa Van Gaal? Con una reazione molto pacata. Lui va avanti per la sua strada: "Mi hanno ingaggiato per vincere partite - ha risposto -. Ad ogni modo abbiamo ancora qualche giorno prima della partita con la Spagna.

È a quella gara che dobbiamo arrivare preparati".