Bento: il Portogallo può giocarsela con tutti

Il ct lusitano, Paolo Bento, ha detto che la sua nazionale non teme nessuno.

by   |  LETTURE 520
Bento: il Portogallo può giocarsela con tutti

Il Portogallo è pronto a giocarsi tutte le sue chance al Mondiale. E non potrebbe essere altrimenti per il ct Paulo Bento che lo ha spiegato a pochi gironi dall'inizio della rassegna iridata. "Dovremo prepararci nel migliore dei modi ed essere competitivi anche senza Cristiano - ha raccontato -.

Ma, ovviamente, con un giocatore come Ronaldo in squadra diventiamo una formazione ancora migliore". La partenza non sarà delle più semplici con Germania, Ghana e Stati Uniti: "Sarà un girone equilibrato dove i tedeschi, con la loro qualità, partono favoriti - ha aggiunto il tecnico 44enne -.

Poi ci sono due Nazionali come Ghana e stati Uniti che in termini di collettivo sono molto buone e con ottime individualità dal centrocampo in avanti con giocatori veloci e rapidi nelle verticalizzazioni".

Bento ha poi aggiunto: "È un girone difficile, dovremo essere al massimo per qualificarci ai sedicesimi ma noi possiamo giocarcela con chiunque.

Le favorite restano Spagna, Germania, Brasile e Argentina, ma anche noi possiamo dire la nostra". Bento, che verso la conclusione della carriera giocò allo Sporting Lisbona insieme a Ronaldo, ha parlato ancora di CR7: "Oggi tenta la giocata individuale nei momenti più opportuni, il suo carisma e la sua leadership sono cresciute tantissimo - ha concluso -.

Messi? Cristiano in questo momento è considerato il migliore, la verità è che parliamo di due calciatori incredibili che giocano in club altrettanto incredibili e pieni di campioni, è per questo che sono arrivati dove sono".