Pioli: "Milan, siamo sulla strada giusta"



by   |  LETTURE 208

Pioli: "Milan, siamo sulla strada giusta"

Torna l'Europa League. A distanza di una sola settimana dall'esordio vincente al Celtic Park, il Milan si prepara a ospitare lo Sparta Praga a San Siro. Alla vigilia della seconda giornata del Gruppo H, in programma giovedì alle 18.55, a Milanello hanno parlato in conferenza stampa di Stefano Pioli e Rade Krunić.

Queste le parole dell'allenatore rossonero.

Le parole di Pioli

"Un girone tosto, difficile, che ci metterà alla prova e che ci dovrà far confermare le prestazioni di alto livello. Lo Sparta ha vinto tutte e sei le partite di campionato, è rimasta in 10 nella prima giornata ma è stata in partita contro il Lille.

Sarà un'avversaria difficile da superare" "È normale che i miei giocatori non fossero soddisfatti del 3-3 con la Roma, avevamo la possibilità di vincere. Cerchiamo di pretendere sempre il massimo, ma siamo usciti dal campo con la consapevolezza che questa è la strada giusta da seguire"

"Qualche cambio di formazione sicuramente ci sarà, stiamo giocando e spendendo tanto. Il momento è importante ma molto faticoso: con Ciprian ho parlato ma ha la mia piena fiducia e quella di tutti i compagni.

I giocatori si devono aiutare e stimolare da soli, ed è quello che stanno facendo. La formazione non la sanno ancora neanche i giocatori, sono tutte valutazioni che farò tra l'allenamento di oggi e la rifinitura di domani.

Non mi piace parlare di turnover, metterò in campo una squadra forte e competitiva" "Io non sto pensando al mercato di gennaio, la squadra nemmeno. Sapremo cosa fare se ci sarà l'occasione, ma prima ci sono tanti impegni da affrontare"

"Siamo impegnati a giocare ogni tre giorni, dopo la sfida di domani saremo già in campo anche domenica con due giorni di riposo. Non chiederò a Zlatan se vuole giocare, perché conosco già la risposta.

L'importante è avere tanti giocatori a disposizione" "Sono molto contento e faccio i complimenti alla società per questa decisione di eleggere Baresi vice presidente onorario. Franco è una leggenda del Milan, saprà trasmettere tutti i valori di questo Club.

Non vedo l'ora che possa venire a Milanello a parlare con i giocatori, con me. Più siamo circondati da persone che conoscono i valori del Milan, più abbiamo possibilità di crescere", ha concluso Pioli.