Diaz. "Milan, lottiamo per lo scudetto"



by   |  LETTURE 227

Diaz. "Milan, lottiamo per lo scudetto"

Prima conferenza al Milan per Brahim Diaz. "È un grande orgoglio essere qui, il Milan è un club con una storia immensa e io voglio lasciare un segno. Il Milan deve aspirare allo scudetto, non solo a tornare in Champions League.

Ibrahimovic e Tonali sono ottimi segnali" Le parole di Diaz "Sono felice dell'accoglienza ricevuta ed è bello indossare questa maglia. Nel 2011 sono stato a San Siro e fu speciale, come lo è allenarsi oggi qui.

Per quanto riguarda la mia posizione preferisco giocare da trequartista. Sono un giocatore con un buon dribbling e una buona qualità tecnica, ma le cose che ci siamo detti io e il mister restano tra noi. Non ne parlerò, posso solo dire che io voglio giocare qui e penserò solo al Milan, che è una squadra di leggende come Paolo Maldini.

Voglio fare il massimo insieme ai miei compagni, ho molto da imparare qui" "Da piccolo guardavo sempre Iniesta e sono cresciuto con lui, ma anche Ibra è un fenomeno. È un piacere giocare con lui. Castillejo è un mio grande amico e connazionale.

Sono contento di condividere con lui questa esperienza. L'addio al Real? Inutile parlarne, penso solo al Milan. Avevo diverse offerte, ma ho scelto di venire qui per fare qualcosa di importante" Prime parole di Sandro Tonali da giocatore rossonero in un'intervista ai canali ufficiali del club: "Insieme si può fare tutto, anche le cose impossibili.

E questo Milan sarà capace di farle. Il mio sogno si è avverato, ho deciso di postare quella foto su Instagram perché mi sembrava perfetta in quanto descriveva il momento in cui avevo lasciato i colori rossoneri per intraprendere un nuovo percorso e ora ritorno in questa squadra.

Credo sia un segno" "Maglia numero otto? L'ho scelta perché ha un significato importante sia come centrocampista sia per il Milan, l'ha indossata un giocatore che ha fatto la storia. L'ho chiamato e gliel'ho chiesto e lui mi ha risposto da mister, dicendomi 'prendila e spacca tutto'"

"C'è questa voglia di creare, le occasioni ci saranno e vanno prese al volo. Senza paura di niente, si può fare tutto. Ibra? Con lui che non sbaglia mai sarà più semplice fare degli assist, è una cosa bellissima", ha concluso Tonali, neo rossonero al pari di Diaz.