Maldini: "Donnarumma è un problema"



by   |  LETTURE 393

Maldini: "Donnarumma è un problema"

Paolo Maldini ha fatto il punto della situazione nella prima conferenza stagionale. "La grande base l'abbiamo fatta l'anno scorso, quest'anno faremo operazioni mirate per migliorare la rosa. Non vogliamo illudere i tifosi, non avremo la possibilità di fare colpi come nel passato, ma siamo sempre attenti alle occasioni di mercato.

La società sarà sempre vigile"

Le parole di Maldini

Capitolo Ibrahimovic. "Stiamo lavorando tutti duramente per arrivare ad un accordo. Sappiamo che sarà una preparazione corta, quindi vogliamo provare a chiudere in tempi molto stretti.

Piano B? Normale che debba esserci un piano B, anche C e D, ma abbiamo delle priorità e Ibrahimovic è la nostra priorità" "Donnarumma è un problema, siamo arrivati all'ultimo anno di contratto, ma è giusto prima risolvere prima la questione del rinnovo di Ibra.

Poi penseremo a quello di Gigio. Siamo fiduciosi perchè lui vuole restare, c'è un po' di preoccupazione perchè siamo arrivati all'ultimo anno, ma siamo pronti a fare offerte adeguate al suo valore.

Calhanoglu? Ci vedremo con l'agente nelle prime settimane di settembre per parlare delle questione" Ha parlato anche Ivan Gazidis: "Voglio dire due cose ai nostri tifosi in giro per il mondo. La prima è che avremmo voluto avervi qui oggi e faremo tutto il possibile per comunicare, con trasparenza, quello che il vostro club vuole fare per crescere.

La seconda è una richiesta per i nostri fan: stiamo facendo un lavoro difficile, molto impegnativo con diverse scelte importanti e difficili. E lo facciamo con grande passione per riportare il Milan dove merita. Non è una strada veloce, ci vorrà tempo e pazienza.

Abbiamo bisogno del vostro supporto e della vostra fiducia, sia noi sia la squadra. Serve unità, lavoriamo insieme in un'unica direzione e vi chiediamo di venire con noi in questo viaggio e di credere in noi e nel lavoro che stiamo facendo.

Io sono convinto che il club sta crescendo nella via giusta e che il nome del Milan sia rispettato ovunque. Siate parte di questo viaggio e non vediamo l'ora di rivedervi a San Siro per sostenerci con la vostra voce e il vostro amore"

"Vorrei fornire una visione ampia sulle attività del club, che hanno al centro la squadra - le parole di Gazidis - Abbiamo registrato dei progressi importanti sull'aspetto stadio e nell'area commerciale.

Per la squadra, stiamo lavorando con verticalità e determinazione. Abbiamo puntato su giovani di talento che possono crescere dentro il contesto di crescita della squadra. Dopo il lockdown abbiamo avuto il miglior rendimento in Europa, secondi solo al Real Madrid.

Dobbiamo essere attenti ai nuovi innesti. Se penso allo scorso mercato, non abbiamo preso dei nomi esplosivi come Theo e Bennacer, che poi sono cresciuti anche grazie alle strutture della società come, ad esempio, Milanello.

Vogliamo continuare la progressione della nostra crescita anche in questa stagione", ha concluso Gazidis al fianco di Maldini.