Salvini: "Contento per la conferma di Pioli"



by   |  LETTURE 324

Salvini: "Contento per la conferma di Pioli"

Matteo Salvini, segretario della Lega e tifoso rossonero, intervenendo oggi a Lady Radio ha parlato anche della conferma di Stefano Pioli come allenatore del Milan. "sono molto contento, in base ai risultati mi sembrava sciocco fare il contrario"

Le parole di Salvini

"Il Milan ha cambiato tanti allenatori negli ultimi anni: se c'è uno che infila una serie di risultati convincenti, perché cambiarlo?. Il campionato della ripresa post-Covid non è un vero campionato, soprattutto per l'assenza dei tifosi dagli stadi.

Se riaprono in sicurezza teatri, musei, piscine, perché non puoi far entrare 10mila tifosi tesserati, che stanno ognuno a 5 metri dall'altro?" Stefano Pioli si gode intanto la conferma sulla panchina del Milan fino al 2022: "Sono molto felice, lo sapevo da un paio di giorni e allenare un club così prestigioso anche nelle prossime stagioni è molto importante.

Questa squadra può crescere ancora molto. Il nostro futuro è adesso, possiamo fare ancora tanto in queste tre partite che mancano" "Sono sempre rimasto concentrato sul presente e il club è sempre stato corretto con me, perché mi hanno sempre detto che niente era deciso e che la scelta sarebbe stata fatta a campionato finito.

Io ho sempre pensato al campo, sapevo le qualità della squadra e se non fosse ripreso il campionato sarebbe stata una stagione di rimpianti perché anche prima avevamo fatto vedere qualcosa di buono. Da gennaio saremmo terzi in classifica"

"Zlatan è Zlatan, chiaramente non era contento dopo il Bologna e ho faticato a dirgli le mie motivazioni. Io devo pensare alla squadra e sapevo contro i rossoblù che dovevo pensare alle partite successive visto il risultato acquisito.

Sceglierò sempre pensando alla squadra e non al bene del singolo" "Ho sempre parlato anche con Gazidis, subito dopo le voci su Rangnick. Mi ha garantito sempre che nessuna scelta era stata fatta e sarebbe stato valutato il lavoro dell'allenatore e della squadra nel campionato.

Ovviamente ho più rapporti con Maldini e Massara perché sono spesso a Milanello, ma anche Gazidis ha sempre apprezzato il lavoro. Lunedì sera mi ha chiamato per dirmi che mi avrebbe confermato anche per le prossime stagioni"

Una scelta che ha sorpreso in molti: "Io ci speravo sinceramente perché sto molto bene al Milan. Il mio lavoro è solo all'inizio e le aspettative saranno sempre più alte. La voglia mia e della squadra sarà di dimostrare che quello che stiamo facendo è una base importante per le prossime stagioni. Abbiamo giovani forti che stanno crescendo molto" Salvini da tifoso incrocia le dita.