Berlusconi: "Al Monza faccio come al Milan"



by   |  LETTURE 370

Berlusconi: "Al Monza faccio come al Milan"

Silvio Berlusconi festeggia l'ufficializzaione della promozione del Monza in serie B. "Mai avuto dubbi. E' partito in testa e lì è sempre rimasto, aumentando via via il vantaggio fino a 16 punti alla 27a giornata quando abbiamo dovuto fermarci.

Allestiremo una squadra per puntare al vertice della Serie B. La promozione dipende da tanti fattori, alcuni dei quali imprevedibili. Quelli prevedibili faremo del nostro meglio per sfruttarli a nostro vantaggio"

Le parole di Berlusconi

Nell'intervista al 'Cittadino di Monza e della Brianza', l'ex patron del Milan ha raccontato il suo rapporto con il club brianzolo.

"L’innamoramento per una squadra che senti tua e lo è, non può essere che totale. E con i ragazzi e l’allenatore faccio quello che ho sempre fatto al Milan. Li sento, li consiglio, li stimolo, li complimento per il loro comportamento in campo, mi spingo a fare delle osservazioni se c’è nel loro comportamento qualcosa che non va.

Insomma non ho perso le mie buone abitudini di sempre" "Monza terza squadra di Milano? È un complimento che può far piacere. Ma il Monza non è la terza squadra di Milano, è la squadra della città di Monza, della Brianza e dei suoi 900.000 abitanti.

Monza è diversa da Milano, ha una sua chiara identità. E i suoi imprenditori rappresentano il meglio dell’imprenditoria italiana, anche in periodo di Covid" In casa Milan intanto è arrivato il bollettino medico ufficiale sulle condizioni di Zlatan Ibrahimovic, fermatosi in uno dei primi allenamenti dopo il rientro in Italia dalla sua Svezia.

"AC Milan comunica che Zlatan Ibrahimovic è stato sottoposto oggi ad esame di controllo della lesione del muscolo soleo del polpaccio destro. Il processo di guarigione procede bene senza complicanze. Un nuovo controllo è da prevedere fra una decina di giorni" È quanto si legge nella nota ufficiale diffusa dal club rossonero dopo gli esami a cui lo svedese si è sottoposto.

L'attaccante svedese in allenamento aveva rimediato una lesione al muscolo soleo del polpaccio destro. Il tendine d'Achille si è però salvato, così come la sua carriera. L'attaccante del Milan starà fuori 4-5 settimane.

Ciò vuol dire che potrebbe rientrare entro la metà del mese di luglio, se come sembra si tornerà a giocare. Il suo futuro intanto continua a tenere banco, dopo che si era parlato addirittura proprio di un trasferimento da fantamercato al Monza di Berlusconi.