Calhanoglu: "Sogno il Galatasaray"



by   |  LETTURE 256

Calhanoglu: "Sogno il Galatasaray"

Intervistato da BeINSports, Hakan Calhanoglu, centrocampista del Milan, ha confermato di tifare per il Galatasaray. Ma il suo sostegno al club giallorosso va oltre, tanto da sperare un giorno di giocarci. “È una passione che viene da mio padre, dalla mia famiglia, siamo tutti tifosi del Galatasaray.

Hagi? È un onore avere la numero 10 con quella gloriosa maglia, è una cosa speciale. Spero che un giorno sarò come lui. Spero che succederà, perché no?" Le parole di Calhanoglu Calhanoglu per ora però è un giocatore del Milan e quindi si concentra sui rossoneri, pronti a tornare in campo.

"Ibrahimovic? Non è un nuovo giocatore per il Milan. È una stella mondiale e un giocatore molto esperto. È la nostra stella. Ci ha aiutato sotto tutti gli aspetti; con la sua esperienza, ambizione di gioco, mentalità, aiutandoci fuori e dentro al campo.

Tutti vedono Zlatan come uno dall’ego enorme. Penso che non ci sia ego, é una persona molto disponibile. È simpatico e dallo scherzo facile. È divertente passare del tempo con lui”. Sospiro di sollievo intanto per lo svedese, che in allenamento ha rimediato solo una lesione al muscolo soleo del polpaccio destro.

Il tendine d'Achille è salvo, così come la sua carriera. L'attaccante del Milan starà fuori 4-5 settimane. Ciò vuol dire che potrebbe rientrare entro la metà del mese di luglio, se come sembra si tornerà a giocare.

Il futuro Zlatan Ibrahimovic continua a tenere banco. In particolare nelle ultime ore è tornata in auge la pista Bologna. Sinisa Mihajlovic, di Ibra, con i media del suo Paese, ha infatti confermato che sta facendo di tutto per convincerlo.

"Mi ha chiamato qualche giorno fa: vedremo cosa decide in estate. Certamente non rimarrà a giocare al Milan, ma la domanda è se verrà da noi o se tornerà in Svezia" Con buona pace di Calhanoglu.