Maldini: "Gattuso verrà valutato in modo freddo"

L'ex capitano del MIlan: "Voglio che la squadra torni protagonista anche se ci vorrà del tempo"

by   |  LETTURE 220
Maldini: "Gattuso verrà valutato in modo freddo"

Paolo Maldini ha parlato con Dazn, raccontando i suoi primi 9 mesi da dirigente rossonero: "Leonardo ha un ruolo a 360°, più di un direttore sportivo, e mi ha chiesto di accompagnarlo in questa avventura, io sono direttore strategico che può voler dire tutto o niente: una sfida piena di sentimenti, la chiusura di un cerchio"

L'ex difensore del Milan deve anche valutare le prestazioni del tecnico, in questo caso un suo ex compagno di squadra in cui insieme hanno vinto tantissimo: "Devo essere freddo nel valutarlo, abbiamo ruoli diversi e non siamo più compagni di squadra.

Possono esserci vedute differenti ma il nostro rapporto aiuta a superare i momenti di difficoltà" L'intervista si è poi concentrata sugli obiettivi del dirigente rossonero: "Voglio un Milan che torni protagonista, con uno stadio di proprietà - magari assieme all'Inter - ma di altissimo livello, un progetto a lunga scadenza.

Magari ci vorrà un po' di tempo" Maldini è poi tornato sulla sua carriera da calciatore ricordando la finale di Champions League a Manchester, nella sfida tutta italiana vinta contro la Juventus: "Prima della finale a Manchester contro la Juve ho dovuto fingere tranquillità davanti alla squadra, molti compagni non erano mai arrivati in una finale di Champions League.

Tutti mi chiedevano come facessi a essere così tranquillo, rispondevo 'è l'abitudine!" e invece dentro avevo il fuoco, si stupivano che dormissi ma avevo preso una pastiglia per dormire (ride, ndr)... piccole bugie per dare sicurezza al gruppo"