Gattuso è in bilico, il Milan pensa a Inzaghi

Sono bastate due sconfitte per spingere la dirigenza a cercare un nuovo allenatore

by   |  LETTURE 426
Gattuso è in bilico, il Milan pensa a Inzaghi

Nononstante l'ottima stagione finora disputata, il Milan mai così vicino alla Champions rischia di dover cambiare allenatore. Le due sconfitte consecutive non sono piaciute alla dirigenza rossonera che starebbe già pensando a qualche nome per sostituire il tecnico rossonero al termine della stagione.

Il club starebbe già pensando a due grandi nomi: Laurent Blanc e Simone Inzaghi. Entrambi portano un bel calcio, sopratutto il tecnico laziale si è fatto amare dagli amanti del calcio per il suo gioco propositvo e innovativo, ma difficilmente Lotito lo lascerà andare e il suo contratto scadrà nel 2020.

Sappiamo come il presidente laziale sia un osso duro sul mercato e quindi è una soluzione ancora difficile da realizzare. Un altro nome che si fa è quello di Maurizio Sarri, che sicuramente non verrà confermato dal Chelsea e conosce bene il calcio italiano, c'è anche il nome di Gasperini, il tecnico dell'Atalanta ha un contratto fino al 2021 ma vorrebbe rimettersi in gioco con una grande squadra dopo il fallimento di qualche anno fa con l'Inter.

Il Milan, dunque, cerca principalmente allenatori italiani anche se fino a qualche settimana fa sembrava che il progetto Gattuso fosse a lungo termine, lo stesso allenatore del Milan in conferenza è apparso un pò vago sul suo futuro, rispondendo ai giornalisti ha detto:"l mio futuro non è importante, parlerò a fine stagione" Vedremo cosa accadrà.