Milan amaro; termina l'Europa League rossonera

Termina il percorso europeo del Milan tra mille dubbi e troppi errori arbitrali

by   |  LETTURE 716
Milan amaro; termina l'Europa League rossonera

Triplice fischio al Karaiskakis, l'Olympiacos sconfigge per 3-1 il Milan tra le mille polemiche e si piazza al secondo posto del Gruppo F, qualificandosi ai sedicesimi di finale di Europa League. Il vantaggio dei biancorossi è arrivato al 60' grazie alla rete di Pape Abou Cissé, dopo soli nove minuti il raddoppio causato dall'autorete di Christian Zapata.

Al 71' risponde il Milan con Zapata che questa volta centra la porta giusta, ma al minuto 81' l'arbitro fischia un fallo di dubbio gusto nell'area di rigore rossonera, sarà penalty e rete del 3-1 finale firmata da Kostas Fortounis (3 goal in 6 match per lui).

Il Gruppo F termina quindi con il Betis Siviglia al primo posto con 12 punti, seguono i greci con 10 e i rossoneri nuovamente con 10, ma terzi a causa della differenza reti (11-6 Olympiakos, 12-9 Milan ndr); ultimo posto per il Dudelange con un solo punto.

Tra dubbi e polemiche (molte) si chiude il cammino europeo del Milan. Europa League che ora vedrà coinvolte Inter e Napoli (retrocesse come terze classificate dai gironi di Champions League) e Lazio.