Al termine del match, Vincenzo Montella ha parlato ai microfoni di Premium Sport. Ecco le sue dichiarazioni


by   |  LETTURE 499
Al termine del match, Vincenzo Montella ha parlato ai microfoni di Premium Sport. Ecco le sue dichiarazioni

Al termine del match, Vincenzo Montella ha parlato ai microfoni di Premium Sport. Ecco le sue dichiarazioni Sul Rigore Allo cadere: “Ho chiesto a fine partita con molta calma. Mi scuso per il parapiglia finale, ma c’era molto nervosismo.

Il rigore non l’ha dato Doveri, Masa si è preso la responsabilità di dare il rigore ed era a grande distanza. Questo è quello che hanno detto a me. Lo dico con tranquillità. Ha deciso Massa, ha visto lui e ha scelto lui: Doveri ha detto che non ha dato suggerimenti.

Mi spiace, ma lasciamo gli arbitri tranquilli”. Ancora sulle polemiche: “Le lamentele non servono a niente, bisogna essere calmi e sereni e accettare il verdetto del campo. Dobbiamo mandare messaggi sereni a chi ci guarda da casa.

Il rigore di Zapata? Non deve esserci compensazione. Quello era un rigore all’ottavo minuto, l’altro è un rigore al 95esimo, ha un peso diverso”. Sul match: “Adesso i punti pesano. Nel secondo tempo abbiamo avuto qualche occasione per fare il colpaccio.

Un punto sembra poco, ma potrebbe pesare per l’ingresso in Europa League. Mi auguro che manchi ad altri e non noi. Questa partita rafforza il nostro spirito”. Sulla Juventus: “Differenze? Poche, sono un po’ più offensivi.

Nel secondo tempo ho avuto la sensazione che questa partita si potesse vincere, nelle ripartenze eravamo pericolosi”. Su Ocampos prima punta: “Bacca ha fatto gol, è uscito perché non stava bene. Ocampos lo può fare, cerchiamo di ottimizzare ogni risorsa”.

Sul confronto con la Juve: “Loro vincono sempre, noi un po’ meno. Ono bravi, sono cresciuti nella mentalità e hanno una rosa ampia. Il nostro obiettivo è avvicinarci sempre di più”. fonte: http://www.milannews.it/