I malumori sotto il Vesuvio spingono la Juve verso un idolo partenopeo

Aurelio De Laurentiis, però, farà di tutto per trattenere il giocatore.

by   |  LETTURE 5689
I malumori sotto il Vesuvio spingono la Juve verso un idolo partenopeo

La Juventus è piombata su Lorenzo Insigne come un falco che punta la sua preda. Complici le tensioni che hanno visto Insigne e la tifoseria, i bianconeri hanno subito sondato il terreno per capire la volontà del giocatore.

Dunque, il giocatore campano è entrato a tutti gli effetti nella lista di giocatori che sono finiti nel mirino di Beppe Marotta. La Juve ha necessità di potenziare ulteriormente la rosa in questa ultima settimana di calciomercato e Insigne potrebbe essere la grande occasione che tutti aspettavano.

Il giocatore, però, è sotto contratto con il Napoli fino al 2018. Guadagna 700mila euro più bonus a stagione e ha una valutazione di 15 milioni, tutto sommato cifre abbordabili anche per Madama, da sempre attenta a non scialacquare denaro, ma l'ostacolo più arduo da superare pare essere quello di De Laurentiis.

Il presidente si vuol tenere stretto il giocatore, unico napoletano della rosa, e in caso di rottura preferirebbe cederlo a un club straniero. Sul giocatore, tra l'altro, ci sono anche la Roma e l'Inter, rispettivamente con il ds Sabatini e il collega Ausilio pronti a fare un'offerta...