60 milioni per Vidal: la Juve barcolla ma ha già il sostituto



by   |  LETTURE 12946

60 milioni per Vidal: la Juve barcolla ma ha già il sostituto

Oggi è il giorno della verità per Arturo Vidal: il cileno arriverà in ritiro e incontrerà i dirigenti, con i quali parlerà inevitabilmente del suo futuro. All'arrivo a Torino ha spaventato tutti con il suo "Non so se resterò", ma a spaventare ancora di più i tifosi bianconeri ci pensa il Manchester United che continua la sua corte serrata.

Oggi, infatti, sarebbe anche il giorno dell'offerta ufficiale dei Red Devils, pronti a ricoprire d'oro la Juventus. Sono ben 60 (sessanta!) i milioni di euro che i dirigenti inglesi sono pronti a sborsare per il centrocampista cileno.

Di fronte a queste cifre la Juve inevitabilmente vacilla. L'offerta, infatti, è da capogiro e consentirebbe a Marotta di coprire le uscite e dare l'assalto agli ultimi obiettivi di mercato. Serve un trequartista e un attaccante per completare la rosa e l'alternativa a Vidal, oltretutto, è già stata trovata.

Con l'arrivo di Evra, infatti, Asamoah può salire nuovamente a centrocampo, senza contare che Romulo (prelevato dal Verona, arriva oggi a Vinovo) può fare sia l'esterno basso sia il mediano di destra.

Ma anche qualora non si volesse privilegiare la pista interna, ci sono anche trattative ben avviate con giocatori importanti: il primo, si sa, è Guarin, in uscita dall'Inter e già d'accordo con i bianconeri fin dai tempi dello scambio poi saltato con Vucinic; un'altra pista porta a Candreva (ne parliamo altrove).

Per Guarin l'Inter chiede 18 milioni, la valutazione di Candreva è di 30 (incluse, però, contropartite tecniche che abbasserebbero l'esborso finanziario massimo a 15 milioni). In entrambi i casi alla Juve resterebbe un bel tesoretto da reinvestire sul trequartista e sull'attaccante...