Marotta dice finalmente la verità su Vidal



by   |  LETTURE 22357

Marotta dice finalmente la verità su Vidal

Finalmente la verità. L’ad della Juventus, Beppe Marotta, durante la conferenza stampa di presentazione del neo acquisto Roberto Pereyra, ha fatto chiarezza circa il futuro di Arturo Vidal. Queste le sue parole: “Vidal? Semplicissimo, ha rinnovato la scorsa stagione, un rinnovo nato da una reciproca volontà per continuare il rapporto.

Non ci sono motivi che possono condizionare la sua partenza. L’intervista di ieri è stata fraintesa e imbarazzante perché carpita mentre raccoglieva le valigie. Ha avuto a che fare con l’infortunio, il Mondiale e ora dovrà ancora recuperare dal punto di vista fisico.

Sorpreso se chiedesse di essere ceduto? Sicuramente sì, è un'ipotesi remota conoscendo il ragazzo e non ci penso neanche. Vidal è secondo me e secondo tutti uno dei giocatori più importanti dello scenario Mondiale.

Noi abbiamo la voglia di tenercelo stretto”. Marotta ha poi fatto il punto anche sull'attacco, dicendo che Eto'o non è nelle mire juventine: "Di Eto'o non abbiamo mai parlato – ha aggiunto –.

Come abbiamo fatto in questi ultimi anni, numericamente la rosa dev'essere formata da un reparto offensivo di cinque elementi e ora ne manca solo uno. Su Eto'o come su altri giocatori non mi sbilancio. Come diceva Trapattoni: 'Non dire gatto se non ce l'hai nel sacco'

Preferisco essere abbottonato e confermo che siamo ancora alla ricerca di un altro attaccante di profilo medio" Come detto l'occasione è stata quella di presentare Roberto Pereyra: "Mi avevano detto dell'interesse dell'Inter, ma ero tranquillo e sono venuto qui perché questa è una grande squadra che ogni domenica si gioca tutto per vincere - ha spiegato l'argentino che non teme la concorrenza - Mi alleno sempre per fare il ruolo che l'allenatore vuole.

Sono qua per mettermi a disposizione dell'allenatore, quando lui vorrà farmi giocare, anche se sarà difficile all'inizio, cercherò di farmi trovare pronto"