Pirlo: "Messi? Speriamo non sia in serata"



by   |  LETTURE 237

Pirlo: "Messi? Speriamo non sia in serata"

Dopo il successo per 2-0 ottenuto a Kiev nella prima giornata della fase a gironi, la Juventus si prepara all'esordio casalingo in Champions contro il Barcellona in programma mercoledì alle 21:00 all'Allianz Stadium.

Alla vigilia del match sono Andrea Pirlo e Danilo a prendere la parola. Queste le loro dichiarazioni:

Le parole di Pirlo

"Il Barca è una squadra forte, composta da campioni, nonostante le assenze di Piqué e Coutinho, e dovremo affrontarla con voglia e determinazione.

Non è decisiva, ma è sempre una bella sfida, una di quelle che tutti i giocatori vorrebbero affrontare. Non vediamo l'ora di scendere in campo per vedere il nostro valore. In difesa giocheremo a quattro, come sempre fatto finora, anche perché non ho altri difensori al momento.

Bonucci verrà valutato domani, mentre per de Ligt non abbiamo ancora l'ok. McKennie? Non credo domani possa giocare in difesa. Cercheremo di mettere in campo al meglio i giocatori a disposizione, che dovranno sacrificarsi e giocare un grande match contro avversari difficili da affrontare.

A centrocampo sarà una sfida tra giocatori tecnici, noi forse abbiamo più forza e gamba e dovremo cercare di metterla su questo piano. In avanti Dybala sta bene, è un po' stanco, ma è normale dopo la prima partita.

Lui e Morata contro il Verona hanno fatto una buona gara e siamo soddisfatti" "Mi auguro di avere tutti a disposizione il prima possibile, perché abbiamo fuori da inizio stagione de Ligt e Alex Sandro, Ronaldo lo abbiamo avuto per due gare, Chiellini per poco...

Sappiamo di essere in costruzione, ma sappiamo anche di non poter lasciare punti in queste prime partite. Messi? Fa parte della storia del calcio mondiale e moderno. L'ho incontrato tante volte da giocatore, domani sarà la prima da allenatore.

Lui e Ronaldo stanno facendo cose straordinarie da 15 anni e sono ancora al top. Giocatori simili vanno affrontati con grande rispetto, sperando che non siano nelle serate migliori" "Queste partite, contro le grandi squadre, sono le più belle da giocare: abbiamo grande voglia di vincere e fare bene.

Con il pubblico sarebbe stato sicuramente tutto più bello, ma noi saremo concentrati e chiunque scenderà in campo darà il massimo. Rispetto al passato ora dobbiamo muoverci più veloci, per passare dalla fase di impostazione a tre, alla riaggressione e poi alla linea a quattro se non recuperiamo subito palla.

Io in questo modo di giocare mi trovo bene, abbiamo spesso la palla, quindi non è difficile interpretare il ruolo e domani farò quello che chiederà il Mister. Siamo sulla buona strada, abbiamo voglia di lavorare e imparare. Sono pronto", ha concluso Danilo dopo Pirlo.