Pirlo: "Champions? Serve un po' di fortuna"



by   |  LETTURE 220

Pirlo: "Champions? Serve un po' di fortuna"

Andrea Pirlo ha parlato al sito della Uefa. "Io voglio praticare un calcio offensivo, la mia squadra deve imporre il gioco in tutti gli stadi"

Le parole di Pirlo

"Non esiste più la squadra cuscinetto in Champions, sono tutte squadre forti e non si può sbagliare.

Il momento critico sono le gare a eliminazione diretta perché ci sono squadre con condizioni fisiche differenti dopo la preparazione invernale. Serve anche fortuna nel sorteggio, ma se in quel momento arrivi non al massimo della forma butti via la stagione"

"Diventare allenatore per me è stato automatico. Ho iniziato a studiare quando mi sono fermato e la passione è cresciuto giorno dopo giorno. Ho avuto tanti maestri, dei top mondiali, da Lucescu ad Allegri passando per Ancelotti e Conte e vorrei prendere qualcosa da ognuno di loro.

Anche Guardiola è un esempio, lo è per tutti, è un modello da seguire. Posso solo dirigere, in campo ci vanno i giocatori. Quando ero calciatore decidevo io cosa fare, muovendo certe dinamiche e situazioni in campo.

Ora devo farlo da bordo campo" "Ronaldo? E' un simbolo del calcio mondiale e sono contento di averlo, è un esempio per tutti perché ha la voglia di un ragazzino. Si allena con la stessa passione tutti i giorni, è un piacere vederlo.

In rosa però ho tanti giocatori bravi e giovani, l'obiettivo è farli crescere e diventare campioni" Zbigniew Boniek, attuale presidente della Federcalcio polacca, ha detto la sua su Juventus-Napoli: "Mi ha colpito che gli azzurri non siano partiti per Torino e che invece i bianconeri fossero in campo: sembrava una barzelletta.

Non è un problema recuperare le gare, se 48 ore prima c'è qualche contagiato non gioca alla situazione, ma andava deciso prima. Il vero problema è eventualmente recuperare le partite Uefa" "Playoff in serie A? Non sono cose facili da decidere, ognuno ha la sua idea.

Noi in Polonia abbiamo deciso che, una volta giocato il 50% delle gare, se si ferma il campionato la classifica resta valida. Speriamo che questo maledetto Covid ci dia tregua" Anche Pirlo come tutti se lo augura.