Pirlo: "Suarez? Difficile che arrivi a Torino"



by   |  LETTURE 281

Pirlo: "Suarez? Difficile che arrivi a Torino"

Andrea Pirlo è pronto per l'esordio contro la Sampdoria: "Io sto bene, l'importante è che stiano bene i ragazzi domani. Abbiamo fatto una settimana di lavoro importante per prepararci a questa partita.

Giocatori a disposizione ne ho abbastanza per poter disputare la gara di domani, degli infortuni di Dybala e de Ligt sapevamo già all'inizio della stagione. Dybala sta recuperando piano piano, mentre de Ligt starà ancor aper un po' fuori"

Le parole di Pirlo

"Abbiamo provato col Novara qualcosa e questa settimana abbiamo provato soluzioni diverse. Purtroppo ieri è andato ko Alex Sandro, ma domani vedremo chi giocherà in quella posizione. Abbiamo svariate alternative"

"Sono qui non per dimostrare le differenza con la Juve di Sarri. Sarri ha le sue idee e io ho le mie convinzioni. In certe situazioni le idee possono essere anche simili, però io porto avanti la mia filosofia di calcio.

Voglio vedere un calcio aggressivo, con padronanza del gioco. Però non deve essere la Juve di Pirlo diversa da quella di Sarri. Sono due culture magari diverse, però gli obiettivi devono essere gli stessi. Mi aspetto una gara difficile.

Ranieri è un grande tecnico. Arriveranno a Torino con due linee molto strette e ci saranno pochi spazi per attaccare. Dovremo stare attenti alle loro ripartenze, ma ci siamo preparati" "Vorrei vedere quello che abbiamo preparato fin dall'inizio.

Atteggiamento positivo, padronanza del campo, ricerca continua della palla anche in fase di aggressione. Quelle sono le cose principali sulle quali abbiamo lavorato in questo mese. Lo stiamo facendo bene, ci vorrà tempo, perché anche il tipo di allenamento è cambiato.

Però vedo che già negli ultimi giorni qualcosa è entrato nella testa dei giocatori. Ora l'input deve scattare immediatamente nel campo e lo stiamo facendo abbastanza bene" "Suarez? E' difficile che possa essere il centravanti della Juve guardando i tempi lunghi per ottenere il passaporto"