Sarri: "Ora ci servono nove punti"



by   |  LETTURE 239

Sarri: "Ora ci servono nove punti"

Maurizio Sarri è preoccupato per la sua Juventus. "Un allenatore pretende continuità, ma in questo momento faciamo fatica ad averla sia fisicamente, sia mentalmente. Sta succedendo un po' a tutti, tranne rare eccezioni.

Abbiamo dei momenti ottimi all'interno dei match e dei momenti di passività difficili da capire. Lo scudetto? Dobbiamo fare nove punti nelle prossime partite, senza fare calcoli"

Le parole di Sarri

"Abbiamo anche incontrato squadre che stanno molto bene come l'Atalanta e il Sassuolo.

Il Sassuolo può diventare l'Atalanta del futuro. Abbiamo alti e bassi fisici e mentali che vanno risolti per tornare sulla giusta strada. Stasera abbiamo fatto fatica e hanno sfruttato il trequartista dietro i nostri centrocampisti.

Ci hanno infilato troppe volte centralmente. I nostri difensori esterni sono stati più conservativi nel primo tempo. Non c'è qualcosa che non funziona, ma qualcosa che va e viene. Serve più continuità per evitare momenti di down"

"A tratti questa squadra dà la sensazione di avere un potenziale molto elevato, a tratti lascia perplessi perché l'avversario arriva troppo facilmente in area di rigore.Serve più equilibrio, cercando di mantenere le qualità tecniche.

Dopo il 2-0 dovevamo palleggiare e stare nella loro metà campo. Cosa difficile da fare se si strappa subito e il resto della squadra resta a 30 metri. Abbiamo cercato di andare subito in porta, spaccando le squadre e creando degli spazi.

Chiellini? Sembrava stesse bene, poi dopo un po' gli si è indurito un polpaccio. Ha chiesto il cambio dopo 20', poi ha tenuto duro fino all'intervallo. Forse bisognava aspettare ancora un po' a metterlo dentro, ma senza Bonucci ci serviva un giocatore d'esperienza dietro"

Fabio Capello a Radio Anch'io lo sport ha parlato della Juventus. "E' stata fortunata fino ad ora perchè le inseguitrici per lo scudetto sono andate piano, tranne l'Atalanta, ed il gioco della Juve è stato discreto.

Ha giocato al risparmio. In Champions sarà avvantaggiata per il fatto che il Lione non gioca il campionato, ma deve stare attenta perché parte da uno svantaggio di 1-0" Sarri lo sa bene.